BERGAMO – Attuazione del regolamento per la prevenzione e il contrasto delle patologie e delle problematiche legate al gioco d’azzardo lecito

Il Consiglio comunale di Bergamo, in seduta del 6 giugno 2016, ha approvato il Regolamento in oggetto, in vigore dal 19 giugno 2016. Tale regolamento pone in capo ai gestori di sale dedicate al gioco d’azzardo lecito, nonchè ai gestori di locali che ospitano apparecchi per il gioco e/o che vendono lotterie istantanee, gratta e vinci, 10 e lotto, eccetera, una serie di adempimenti e prescrizioni, quali ad esempio:

  1. obbligo di esporre un  cartello – a colori –  che indichi il divieto di gioco per i minori delle dimensioni minime del formato A4 (mm. 210 x 297). Il cartello dovrà essere scritto nelle seguenti quattro lingue: in italiano, inglese, francese e spagnolo. Il fac-simile del cartello è scaricabile tra gli allegati.
  2. obbligo di esporre un ulteriore cartello contenente le informazioni che consentano al giocatore di effettuare un autotest teso a individuare la possibilità di rischio che lo stesso corre di essere un giocatore problematico o patologico o che comunque abbia necessità di rivolgersi a personale specializzato. Tale cartello deve avere le dimensioni minime di cm. 30 x 40 per i locali che ospitano apparecchi o che effettuano la vendita di lotterie istantanee, e di cm. 50 x 70 per le sale dedicate. I file esecutivi per la stampa – da effettuarsi obbligatoriamente a colori –  sono scaricabili sul sito del Comune di Bergamo (http://territorio.comune.bergamo.it/servizio-commercio-suolo-pubblico-ed-eventi/attuazione-del-regolamento-per-la-prevenzione-e-il-contrasto-delle-patologie-e-delle) o ritirabili presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Bergamo, situato in Piazza Matteotti 3 dalle ore 9.00 alle ore 13.00.
  3. divieto di esporre all’interno e all’esterno dei locali di cartelli, di manoscritti, immagini e/o proiezioni che pubblicizzino le vincite appena o storicamente avvenute. Pertanto, a decorrere dal 19 giugno 2016, tali strumenti di comunicazione dovranno essere rimossi.

Si ricorda che il mancato adempimento di quanto sopra indicato, così come ogni infrazione al regolamento, comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria sino a Euro 500,00.

Ordinanza sindacale sugli orari di gioco

Il Sindaco, con proprio provvedimento n. 7 assunto in data 13 giugno 2016, ha determinato, sulla base degli indirizzi stabiliti dal Consiglio comunale, il divieto di gioco nelle seguenti fasce orarie:

 

dalle 7,30 alle 9,30 – dalle 12,00 alle 14,00 – dalle 19,00 alle 21,00

 

L’ordinanza, che entra in vigore il 1° luglio 2016, stabilisce che, oltre al divieto di giocare con new slot, in sale VLT, sale scommesse, eccetera, nelle fasce orarie sopra indicate è vietata la vendita di lotterie istantanee, quali ad esempio gratta e vinci, 10 e lotto. Le sanzioni previste per il mancato rispetto dell’ordinanza sindacale, oltre ad essere di natura pecuniaria, possono comportare la chiusura dell’attività sino a tre mesi. Il mancato adeguamento alle disposizioni sopra indicate mette a rischio l’esercizio di sanzioni amministrative da parte della polizia locale.

 

ALLEGATO:

DIVIETO

AUTOTEST

ORARI

ORDINANZA COMUNE BERGAMO

REGOLAMENTO

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

RIMANI INFORMATO ISCRIVITI !!

Nome

Cognome

@mail


Autorizzo il trattamento dei dati.

© 2017 Copyright Tokens S.r.l. - Via Cesare Battisti, 115 - 24062 Costa Volpino (BG) Tel. +39 035 973215 - Fax +39 035 970889 P.I. 03060140161 - Email : info@tokens.it